156897

Le donne che hanno ispirato Chanel. Le muse della stilista e del brand nel corso della sua storia

Essere una musa di Chanel è uno dei tributi più prestigiosi nel mondo della moda. In periodi differenti questo “titolo” è stato attribuito ad attrici, cantanti e modelle. Perfino Mary Eristova, una principessa russa di origini georgiane, fu tra le muse di Chanel. Tuttavia lo considerava un lavoro di cui vergognarsi.

C’è una storia interessante a proposito della principessa Mary Eristova. Coco Chanel sapeva quanto fosse difficile per la principessa russa sfilare su una passerella parigina dopo aver solcato il pavimento in parquet del Palazzo d’Inverno, perciò si sfilò la collana di perle dal collo e la dette alla principessa. Le perle al collo della nobildonna avevano un aspetto talmente sfarzoso, che questa nuova tendenza divenne famosa prima a Parigi, poi nel resto del mondo.

Mary Eristova (Shervashidze), anni ’20

Ali MacGraw, 1966

gettyimages

Catherine Deneuve, 1974

gettyimages

 Ines de la Fressange, anni ’80

gettyimages

Linda Evangelista, 1991

gettyimages

Kristen McMenamy, 1995

gettyimages

Stella Tennant, anni ’90

gettyimages

Alice Dellal, 2003

gettyimages

Nicole Kidman, 2004

gettyimages

Audrey Tautou, 2009

gettyimages

Blake Lively, 2011

gettyimages

Carine Roitfeld, 2012

gettyimages

Cara Delevingne, 2014

gettyimages

Julianne Moore, 2015

gettyimages

Willow Smith, 2016

gettyimages

Keira Knightley, 2016

gettyimages

Lily-Rose Depp, 2017

gettyimages

Il compito di una musa è quello d’ispirare, incantare, offrire nuove idee e stimolare la vena creativa. Ciascuna di queste donne è interessante e affascinante a modo suo. Speriamo che la Maison Chanel trovi sempre donne magnifiche che ispirino e motivino gli stilisti e il brand!

Array ( [0] => 79 [1] => 82 )
Prima
Like us
on Facebook, to get
our best posts.
Le donne che hanno ispirato Chanel. Le muse della stilista e del brand nel corso della sua storia