145788

Il culmine della sfilata della Madrid Petite Fashion Week non sono stati i vestiti, ma i bambini con la sindrome di Down!

Tutti sanno che il mondo della moda è controverso e che chi ne fa parte non vive solo di glamour, anche se c’è ancora un gran numero di persone che crede che le modelle abbiano una vita perfetta.

La verità è che nel corso degli anni c’è stato un aumento di eventi che mirano a portare la gente comune nel mondo della moda. Abbiamo già visto modelle di taglie forti e donne che non corrispondono alle norme di bellezza in quanto ad altezza e razza, per esempio.

gettyimages

gettyimages

Sono stati toccati molti temi difficili nel corso degli anni, sia per quanto riguarda i problemi di modelle che si privano di cibo per adattarsi ai vestiti creati dai designer, sia per le situazioni presumibilmente meno pericolose, come ad esempio mettersi scarpe troppo strette (esatto, non tutte le modelle ottengono le taglie giuste per loro). Gli abiti stessi possono essere così eccentrici che a volte è impossibile per una persona capire come indossarli. Tuttavia, la moda non ha soltanto queste tendenze terribili.

gettyimages

gettyimages

Durante la Petite Fashion Week che si è tenuta di recente a Madrid, in Spagna, è stata data una vera e propria lezione sull’inclusione sociale. Avendo diversi bambini con la sindrome di Down tra i modelli che sfilavano, la Petite ha dimostrato brillantemente che la moda è per tutti e non solo per un gruppo limitato di persone.

Guarda le immagini qui sotto. Vedrai dei bambini così carini che sicuramente ti scioglierai.

gettyimages

gettyimages

Se ti è piaciuto questo articolo, non dimenticare di condividerlo con i tuoi amici e familiari! Diffondi l’amore; dopotutto, il mondo ne ha un disperato bisogno, non credi?

Fonte: UOL

Array ( [0] => 77 [1] => 1 [2] => 76 )
Prima
Like us
on Facebook, to get
our best posts.
Il culmine della sfilata della Madrid Petite Fashion Week non sono stati i vestiti, ma i bambini con la sindrome di Down!