139858

Pronto soccorso per quattro situazioni che tutti i genitori dovrebbero conoscere a memoria

Secondo uno studio pubblicato dalla Croce Rossa, tre genitori su quattro non hanno abilità di pronto soccorso per salvare il proprio figlio dal soffocamento. Secondo Joe Mulligan, capo del primo soccorso alla Croce Rossa britannica, “I bambini possono essere molto curiosi e amano esplorare l’ambiente mettendosi cose in bocca”.

Ecco perché vi mostriamo quattro situazioni e come dovreste agire in ognuna di esse:

1. Tuo figlio sta soffocando

baby_choking _800

– Se tuo figlio sta soffocando e noti che fa fatica a respirare, dovresti iniziare dandogli 5 pacche sulla schiena

– Poi puoi fermarti e girarlo a faccia in giù.

– Se la situazione non migliora, chiama immediatamente un’ambulanza.

Leggete anche: I cinque sintomi principali di appendicite che indicano che l’appendice potrebbe rompersi

2. Il tuo bambino ha perso conoscenza

baby_choking _800_2– Gira il tuo bambino e controlla se sta respirando normalmente.

– Chiedi a qualcuno di chiamare subito un’ambulanza.

– Fagli la respirazione “bocca a bocca” per 5 volte, coprendo il naso del bambino.

– Fagli 30 compressioni cardiache, premendo in modo deciso il centro del petto con due dita.

– Dopo le compressioni, fai due ulteriori respirazioni “bocca a bocca”.

Leggete anche: Un dolore acuto alla pancia potrebbe essere un segno di appendicite. Non mettete a rischio la vostra vita, chiamate il dottore!

3. Tuo figlio sta avendo un attacco o delle convulsioni

baby_thick_thermometer_800

– Per proteggerlo da ogni possibile colpo, metti una coperta sotto il suo corpo e sotto la testa.

– Abbassa la temperatura corporea del bambino togliendogli i vestiti o aprendo una finestra.

– Quando le convulsioni terminano, aiuta il tuo bambino a mettersi su un fianco, con la testa piegata leggermente indietro, per assicurarti che possa respirare al meglio.

Leggete ancheEcco che cosa devi fare per aiutare una persona che sta avendo un infarto

4. Tuo figlio si scotta

– Raffredda la bruciatura con acqua a temperatura ambiente per 10 minuti.

– Copri l’area, per evitare infezioni o ulteriori complicazioni.

– Se la scottatura è seria, chiama immediatamente l’ambulanza.

Hai altri consigli utili per situazioni di emergenza?

Fonte: thesun.co.uk

Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell’alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro operatore sanitario.

Array ( [0] => 1 [1] => 83 )
Prima
Like us
on Facebook, to get
our best posts.
Pronto soccorso per quattro situazioni che tutti i genitori dovrebbero conoscere a memoria